Addio al volto storico di 90° minuto: Luigi Necco ci ha lasciati

Addio al volto storico di 90° minuto: Luigi Necco si è spento a quasi 84 anni per una gravissima insufficienza respiratoria al Caldarelli di Napoli

Addio al volto storico di 90°minutoHa caratterizzato per tantissimi anni la fortunata trasmissione condotta dal compianto Paolo valenti: Luigi Necco lascia per sempre questo mondo e lo fa facendo riaffiorare in noi i ricordi che lo vedono ritratto tra la folla di tifosi in festa al san Paolo di Napoli o al Partenio di Avellino.

Necco faceva parte di quella domenica italiana di qualche decennio fa, quando ogni appassionato di calcio trascorreva qualche ora di relax vedendosi raccontare le partite appena trascorse dall’indiscussa trasmissione di 90° minuto.

Luigi Necco era un cronista d’altri tempi che svolgeva il suo lavoro a 360°, disposto anche a prendersi qualche rischio come ha dimostrato purtroppo da un agguato subito dalla camorra, che lo vide gambizzato.

Necco era un cronista e come tale raccontava tutto: una volta raccontò di quando il presidente dell’Avellino Sibilia fece consegnare al Boss della camorra Cutolo la medaglia dell’attaccante Juari che probabilmente gli costò l’attentato.

Avrebbe compiuto 84 anni a maggio e oggi vorremmo ricordarlo con le sue cronache anche dall’aldilà.

Related Posts

Add Comment