Attività fisica: un momento della giornata in cui non praticarla

Attività fisica può essere un grande aiuto per migliorarsi: ma qual è il momento in cui è meglio astenersi? Praticare attività fisica è fondamentale, ma meglio se fatta nel momento migliore della giornata

Attività fisicaLa vita di oggi è molto frenetica e per questo motivo, sempre più spesso accade che, tra lavoro e impegni di ogni genere si abbia la tendenza a trascurare alcune cose di fondamentale importanza come la pratica di uno sport che assicura una buona forma fisica e una tendenza ad avere un buono stato di salute.

Non sempre, però, lo sport è indicato. Questa frase non deve destare preoccupazione o sospetto, ma deve far riflettere sul fatto che l’organismo deve essere realmente pronto ad eseguire l’attività sportiva ed essere sottoposto alla pressione della fatica.

Vi sono infatti dei momenti della giornata in cui, quindi, lo sport andrebbe evitato. Qual è, quindi, il momento principale durante il quale lo sport non  è consigliato? Il momento da non scegliere per fare attività fisica è quello successivo ai due pasti principali della giornata che sono il pranzo e la cena: questo perché, in effetti, l’organismo non è affatto pronto per essere sottoposto allo sforzo ed allo stress dell’attività sportiva in un momento, come quello successivo ai pasti, durante il quale invece è necessario che il corpo usi tutte le sue energie per una corretta digestione.

Related Posts

Add Comment