Battuto il record di presenze ad “Ice Totally Gaming”

Non vi è ombra di dubbio che Ice Totally Gaming, che si occupa anche di casino online, stia “spopolando”! L’evento di questo 2017 “rischia” di essere il migliore di sempre: battuto qualsiasi record di presenze anche per quanto riguarda la presenza italiana, rappresentata da ben 19 aziende tricolore e questo deve farci sentire orgogliosi di quello che si è riusciti a concretizzare nel mondo del gioco d’azzardo e di essere guardati dalle strutture internazionali come un “esempio” dal quale estrapolare idee, organizzazione, normative. Mentre in Italia, “ovviamente”, il settore… langue chiuso in un angolo da Regioni e Comuni con le loro regolamentazioni restrittive.

Quindi, un taglio del nastro per Ice Totally Gaming in grande stile e con grande successo di partecipanti. Più di 40mila metri quadrati di esposizione, 91 aziende provenienti da 34 nazioni diverse presenti per la prima volta a questo evento, 557 tra legislatori e regolatori e 51 amministratori delegati. Questi sono i numeri con i quali Ice si presenta alla curiosità planetaria, di cui anche l’Italia fa parte orgogliosamente.

record di presenzeOltre ai numeri che si sono testè enunciati, bisogna dire che il 2017 è anche l’anno del record da un punto di vista di comunicazione dell’evento: 42 organizzazioni media rappresentate da ben 130 giornalisti. Senza dimenticare che si terrà, per il secondo anno, il seminario dedicato al mercato del gioco pubblico italiano ed alla sua regolamentazione, “Italy briefing”. Ospitato dalla fiera londinese il seminario si suddivide in due sessioni tematiche dedicate al gioco online ed a quello terrestre con una particolare attenzione alla nuove regole di distribuzione “che dovrebbero essere introdotte” ed anche alle prossime gare per il rinnovo delle concessioni.

Senza dimenticare che il settore del gaming è a Londra anche per studiare il business del gioco: all’Ice Totally Gaming c’è spazio anche per la Gaming Academy che riunisce i percorsi formativi per l’industria del gioco ed a questo scopo dall’evento di Londra è stato dedicato un ampio spazio che ne riunisce i diversi percorsi avviati da Clarion Gaming a livello internazionale e diretti agli addetti ai lavori dell’industria del gioco.

Le “lezioni” sono state aperte nel primo giorno di fiera dal responsabile dell’Academy che ha tenuto la prima sessione di lavoro. In seguito verranno trattati tutti i segmenti del gioco e dei casino online onesti che sono stati previsti in questi corsi di formazione. Tra questi corsi vi sarà anche la Vlt Academy, che si sta svolgendo, in più tappe, in Italia sin dalla scorsa estate con risultati estremamente soddisfacenti e che vedrà la prossima edizione dal 27 febbraio prossimo al 1° marzo nella città di Napoli.

Gli occhi di tutto il mondo sono certamente concentrati sugli eventi che si svolgeranno in Ice e sulle sorprendenti tecnologie che saranno mostrate dagli espositori che sono i veri innovatori leader dell’industria. Gli organizzatori possono solo sperare che tutti gli interessati a questo evento che siano espositori o visitatori possano godere di una edizione di grande successo di quello che indubbiamente è diventato l’evento internazione di gioco “più amato a livello planetario”. E si è ovviamente certi che tutti gli sforzi degli organizzatori saranno come sempre premiati: forse quest’anno si raccoglierà una “migliore soddisfazione” e questo sarebbe per il team di Ice Totally Gaming, straordinario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Città di Treviso: approccio abolizionista sul gioco

Lun Feb 13 , 2017
Ricompare una esternazione di As.Tro che sta rincorrendo i Sindaci di quasi tutta l’Italia per far conoscere meglio il mondo del gioco d’azzardo pubblico e quello dei casino online, le potenzialità vere del settore ed […]
città di treviso