Caso Rosboch, da incidente probatorio inquietanti verità

Caso Rosboch: le ultime notizie che si hanno in merito al caso relativo all’omicidio di gloria Rosboch (docente di Castellamonte che è stata rapita ed uccisa il 13 gennaio scorso), stanno emergendo inquientanti verità che potrebbero rendere ancora più difficile la posizione di Gabriele Defilippi.

caso RosbochIl 22enne si trova attualmente in carcere con l’accusa di truffa ai danni della docente di Castellamonte, ma soprattutto di omicidio ed occultamento di cadavere: un gesto efferato, quello di seviziare ed uccidere brutalmente la professoressa che gli aveva dato una consistente somma di denaro (187mila euro), in cui il giovane sarebbe stato aiutato da Roberto Obert, anche lui in carcere.

Negli ultimi giorni è stato sentito il fratellino più piccolo di Gabriele su decisione del procuratore Ferrando, che in incidente probatorio ha ascoltato la versione del tredicenne nel tribunale di Ivrea. Dalle parole (seppur più confuse rispetto a quanto dichiarato ai carabinieri) del ragazzino, sarebbe emerso un comportamento aggressivo e violento di Gabriele che, dopo aver ricevuto la lettera dagli inquirenti per la truffa ai danni della Rosboch avrebbe anche dichiarato di volerla “fare fuori”.

Una situazione che si aggrava sempre di più anche per efisia Rossignoli, probabilmente complice del ragazzo: secondo le dichiarazioni, la donna era solita vendere droga a Gabriele.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Cresce il turismo della chirurgia estetica all’estero, ma aumentano anche i rischi

Dom Mag 22 , 2016
Ricorrere alla chirurgia plastica estetica è ormai diventato un fenomeno di massa irrinunciabile per un numero crescente di italiani. Anche nel nostro Paese, infatti, sempre più persone – sia donne che uomini – decidono di […]
La chirurgia estetica all'estero