Cresce il mercato immobiliare: come acquistare casa senza sbagliare

L’andamento delle compravendite immobiliari fa emergere una situazione piuttosto positiva di questo settore nel nostro Paese. Il mercato immobiliare sta infatti facendo grandi balzi in avanti, incoraggiando gli acquisti da parte degli italiani.

Andiamo quindi ad approfondire tutti i dati di settore, cercando di capire come comportarsi in fase di acquisto di un’abitazione.

Prezzi in calo e compravendite in aumento: +6,6% nel 2018

L’attuale situazione del settore dell’immobiliare in Italia appare positiva e stimolante, proseguendo la rotta intrapresa lo scorso anno. L’Osservatorio dell’Agenzia delle Entrate ha infatti registrato una crescita tendenziale dei volumi di compravendita dell’8,8% nel primo trimestre di quest’anno per quanto riguarda il settore residenziale, dovuta principalmente al calo dei prezzi osservato lo scorso anno.

Nel corso del 2018 è stato infatti registrato un calo dei prezzi pari al -2,5% su base annua, e di conseguenza sono cresciute le compravendite, arrivando a +6,6%.

Per quanto riguarda la tipologia di abitazioni più gettonate, troviamo in cima alla classifica trilocali (73%) e bilocali (13%); le case degli italiani sono dunque molto più piccole rispetto al passato, in particolare per chi risiede nelle grandi metropoli, nelle quali è stato osservato un netto aumento dei prezzi (+2,7% a Bologna e +6,2% a Milano).

Consigli per chi vuole comprare casa

Una situazione di questo tipo non può che infondere fiducia in chi è intenzionato ad acquistare casa. Naturalmente è bene valutare a fondo ogni aspetto, per evitare di ritrovarsi in situazioni ingestibili in futuro.

Se si considera che nel 70% dei casi chi decide di avviare una compravendita immobiliare ricorre al sistema creditizio, diventa necessario approfondire la questione del mutuo, in particolare l’importo della rata mensile, che andrà calcolata con estrema cura sia per poterla affrontare senza problemi sia per aumentare le possibilità di concessione da parte degli istituti di credito.

Bisogna poi tenere a mente anche il costo delle spese accessorie, in particolare di quelle notarili, e informarsi a dovere sui vari passaggi della compravendita leggendo i consigli di Facile.it su come stipulare il rogito, ad esempio. È fondamentale dunque procedere senza alcuna fretta: tra gli errori più comuni, infatti, c’è proprio quest’ultima, che in gran parte dei casi porta a non valutare tutti i fattori in gioco durante l’acquisto di una casa.

Meglio temporeggiare e trovare un’abitazione che rientri a pieno nel prezzo e nelle caratteristiche prestabilite che commettere sbagli e scelte affrettate solo perché spinti dall’impazienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Trading online: perché iniziare?

Gio Gen 16 , 2020
Se sei giunto fin qui, certamente sarai interessato a conoscere validi metodi alternativi di guadagno. Oppure, semplicemente, vorresti dedicarti ad una nuova attività che sia stimolante e redditizia al tempo stesso. In tutti e due […]
Trading online