Profili led: come utilizzarli in casa

I profili led sono barre in alluminio all’interno delle quali si inseriscono una o più strisce led. Sono facili da installare, pratici, dal design curato e possono essere montati in tanti contesti diversi, sia all’interno della casa che all’esterno. Vediamo alcuni dei principali usi dei profili led per la posa delle strisce.

Profili led per cartongesso

Tra le tante tipologie di profili led in alluminio quella più diffusa è pensata per essere installata su una superficie di cartongesso. Si fissa in modo rapido e semplice e può essere adottata su un ribassamento, un controsoffitto oppure una parete divisoria in cartongesso.

In questo modo si riesce a ottenere qualunque tipo di illuminazione in maniera molto originale e creativa; inoltre i profili possono essere incassati in modo completo e totale, così da nascondere perfettamente il supporto.

Profilo led per sottopensile

I profili led sono molto diffusi in cucina, soprattutto se applicati ai sottopensili: si tratta di una soluzione ideale per rendere più pratici e fruibili i piani di lavoro, in modo da avere una visione corretta da ogni posizione.

Nella maggior parte dei casi si posizionano profili led piatti o angolari al di sotto dei pensili: il risultato è una luce viva, efficiente e che non stanca gli occhi. Con la stessa tipologia di strisce è possibile illuminare i ripiani di una libreria, l’interno di un mobile oppure la parte superiore dei pensili.

Profili led per esterno

I profili in alluminio a led possono essere inseriti anche all’esterno; questi elementi sono stati lavorati in maniera tale non subire i danni se esposti al freddo, alle intemperie oppure ai raggi diretti del sole. Per questo motivo è importante adottare modelli specifici e adatti a questa destinazione d’uso, cioè impermeabili e resistenti all’azione dell’acqua.

Profili led per gradini/pavimento

In commercio si trovano anche profili led in alluminio particolari, ad esempio i modelli per gradini e per pavimento. In quest’ultimo caso le strisce sono calpestabili e consentono di illuminare al meglio i percorsi con le luci a led in modo davvero originale. I profili led possono anche essere adottati lungo il perimetro di una parete o sulla superficie verticale oppure orizzontale dei gradini.

In questo modo si modulano i risultati in base alle proprie esigenze. Spesso si adottano queste strisce led all’esterno, soprattutto nei vani scale, così da avere una perfetta visione del percorso e una sicurezza maggiore. Si possono anche collegare le strisce led a un interruttore crepuscolare o a un sensore di prossimità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Donna accoltellata a Milano: confessa il marito, l’ha uccisa lui

Lun Gen 16 , 2017
Donna accoltellata a Milano: si chiamava Rossana Belvisi, aveva 50 anni ed aveva da poco scoperto che il marito, Luigi Messina – interrogato in Questura per la morte della moglie – aveva un’altra donna dalla […]
cucinare con i giusti coltelli