Sedativi nel biberon: madre 29enne tenta di uccidere la figlia

Sedativi nel biberon: è questo il modo subdolo con il quale una donna, madre di 29 anni di Napoli, ha tentato di uccidere la sua figlioletta di soli tre anni, somministrando alla piccola un farmaco che avrebbe potuto essere letale per lei, le benzodiazepine.

Il motivo per il quale la donna, adesso arrestata, avrebbe cercato di far morire la sua bambina è ciò che rende ancor più drammatica questa vicenda e che fa ancora più orrore: infatti, la donna, che da tempo lamentava problemi con il marito, avrebbe pensato a questa macabra idea pur di riavere le attenzioni di quell’uomo che ormai da tempo sembrava aver perso ogni interesse nei suoi confronti.

E forse questo non sarebbe stato neanche l’unico tentativo della donna che, secondo quanto è emerso dalle prime indagini della procura, avrebbe anche cercato di uccidere un’altra delle sue tre figlie, adesso affidate ai servizi sociali.

Attualmente la donna è stata arrestata e si trova nel carcere di Pozzuoli: per lei, le accuse sono molto gravi e determinanti. Secondo il pm, la donna avrebbe cercato di attirare l’attenzione del marito, con il quale versava in crisi matrimoniale; e proprio per questo si sospetta che questa non sia stata neanche la prima volta della donna, che forse avrebbe cercato in passato di utilizzare la stessa tecnica anche per uccidere l’altra bambina, di un anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Profili led: come utilizzarli in casa

Lun Gen 16 , 2017
I profili led sono barre in alluminio all’interno delle quali si inseriscono una o più strisce led. Sono facili da installare, pratici, dal design curato e possono essere montati in tanti contesti diversi, sia all’interno […]
profili led