Vacanze all’aperto: i benefici del campeggio

L’estate è alle porte e con lei sale la voglia di trascorrere delle bellissime vacanze in coppia, oppure insieme agli amici più affezionati per scoprire nuovi luoghi e fare esperienze a contatto con la natura, il mare, la storia e la cultura.

Ma se quest’anno facessimo un vacanza in campeggio all’aria aperta?”.

Se questa è la domanda che vi state ponendo, anche per cambiare stile di vacanza e fare una nuova esperienza, tenete presente che non tutti amano campeggiare all’aria aperta e qualche amico potrebbe non gradire molto la vostra proposta.

Tuttavia, sono molteplici i benefici e il benessere che si traggono da una vacanza all’aria aperta.

  1. Si fa attività fisica!

Bisogna montare le attrezzature, le tende, i tavoli, ecc.: esistono attrezzature eccezionali, ma richiedono più tempo per essere assemblate e sistemate a dovere rispetto a casa, quindi c’è da lavorare! Ma si bruciano molte più calorie, facendo così dell’attività fisica, mentre ci si diverte tutti insieme. Poi in campeggio si pratica molto di più lo sport, tra nuotate, camminate, uscite in bicicletta, mettendo da parte la sedentarietà cittadina e l’ozio.

A proposito di attrezzature, partite sempre ben equipaggiati in modo da non avere brutte sorprese durante la vostra vacanza: ora su Internet sono presenti molti siti specializzati dove poter acquistare tutta l’attrezzatura necessaria: segnaliamo ad esempio Addnature.it, che presenta un’ottima offerta di tende.

  1. Disconnessione

Volete sentirvi per un po’ fuori dal mondo e senza sentire il cellulare che suona continuamente? In campeggio è possibile staccare completamente dalla routine quotidiana e prendersi una pausa dalla tecnologia: i benefici riguarderanno il corpo e la mente.

Collo e schiena saranno meno sollecitati, in quanto cambierete la consueta postura piegata sul display. Potrete dedicarvi ad altro o immergervi nella natura: riscoprirete anche l’arte della conversazione nei rapporti interpersonali, e potrete avere più tempo per rimanere da soli e fare meditazione.

  1. Sonno

Dormire all’aria aperta, dentro alle tende, contribuisce a migliorare il sonno: boschi, foreste e il verde in generale aiutano a dormire meglio mediante i ritmi naturali e allontanando lo stress della vita in città.

Seguire i ritmi del sole fa armonizzare quelli individuali, contribuendo a resettare le ore dedicate al riposo. Questa pratica vi renderà anche più carichi di energie e stimolerà la vivacità.

  1. Stupore

Riscoprire il mondo che vi circonda e avere tempo per farlo, fa nascere un senso di stupore che rigenererà il vostro umore e alimenterà la creatività, la pace e la tranquillità. Infatti soffermarsi sulle albe e sui tramonti, come pure sui fenomeni del mondo naturale vi donerà una sensazione di benessere.

  1. Umore

La città e i suoi ritmi vi hanno fatto accumulare molto stress? Ecco che una semplice camminata nella natura può contribuire ad allontanare questi disturbi insieme ai sintomi depressivi tipici e contribuirà al cambiamento del vostro umore.

Inoltre trascorrere del tempo all’aria aperta riduce la tendenza a pensare in modo quasi ossessivo sempre agli stessi pensieri o problemi. Quindi funziona come scaccia pensieri.

Allora siete pronti per una prossima vacanza all’aria aperta?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Aumentare la muscolatura: ormoni legali in Italia

Gio Giu 1 , 2017
Molto spesso, chi è in cerca del giusto supporto per aumentare in tempi più o meno brevi la propria massa muscolare, incappa in prodotti che solo con grosse difficoltà possono essere fatti arrivare fin qui […]
aumentare la muscolatura