Versace no pellicce: Donatella dice no all’uso degli animali

Versace no pellicce: la regina della casa di moda, Donatella Versace, dichiara di essere totalmente contraria all’uso degli animali per la produzione di pellicce

Non vuole fare più uso di animali per la produzione di pellicce: è quel che emerge nel corso di una recente intervista che è stata rilasciata da Donatella Versace in merito all’utilizzo degli animali per la produzione di collezioni di moda. Intervistata dall’Economist 1843, un magazine online, la produttrice di moda ha dichiarato di essere del tutto contraria all’uso intensivo degli animali per la realizzazione di pellicce, e per questo motivo decide di tirarsene fuori.

Versace no pellicceLa nota maison di moda, che per anni è stata sinonimo di pelliccia, dichiara infatti da questo momento la sua estraneità all’uso degli animali, i quali vengono barbaramente catturati, bastonati, e uccisi con delle scariche elettriche per utilizzare la loro pelliccia. Una nuova realtà, quella proposta da Donatella Versace e che si aggiunge a quella di moltissime altre case di produzione di moda che hanno, in passato, preso la stessa decisione della regina della moda Versace, e che verrà anche seguita, si spera, da altre case produttrici di abiti, borse e moda. Una vera e propria crudeltà, l’uso degli animali, anche se molti ritengono che la scelta sia soprattutto pubblicitaria ed economica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Attività fisica: un momento della giornata in cui non praticarla

Mer Mar 28 , 2018
Attività fisica può essere un grande aiuto per migliorarsi: ma qual è il momento in cui è meglio astenersi? Praticare attività fisica è fondamentale, ma meglio se fatta nel momento migliore della giornata La vita […]
Attività fisica